Trapianto di capelli robotizzato

Home / Blog / Trapianto di capelli robotizzato

Trapianto di capelli eseguito da un robot

robot trapianto capelliL’irruzione dei robot in diversi -molti- ambiti della vita, coinciderà con l’arrivo della IV Rivoluzione Industriale e, con essa, ad una consistente trasformazione della vita per come la conosciamo. Inoltre, secondo uno studio realizzato dagli economisti Carl Benedikt Frey e Michael A.Osborne nel Settembre 2013 per l’Università di Oxford, si prevede che il 47 % dei posti di lavoro negli Stati Uniti corre il rischio di venire automatizzato o robotizzato entro i prossimi dieci o venti anni.

Sebbene il campo medico, a causa della necessità di empatia, sia considerato uno di quelli che subirà meno il rimpiazzo robotico, per quanto riguarda  il trapianto di capelli, sembra che il sistema conosciuto come “robot ARTAS® stia cercando di imporsi e miri a ritagliarsi una nicchia.

Sviluppato dall’anno 2006 dalla compagnia Restoration Robotics, Inc, è stato presentato per la prima volta nel 2008 durante la riunione annuale dell’International Society of Hair Restoration Surgeons (ISHRS), suscitando reazioni positive quanto negative..

Presentato come efficiente e sicuro, inizia la sua commercializzazione nel 2011. E, consideriamo questo dato rilevante perché in seguito ne parleremo in maniera approfondita: nonostante l’elevato costo (attorno al milione di euro), la Spagna è il paese Europeo con il maggior numero di robot Artas installati.

 

robot trapianto di capelli

Come funziona il robot per il trapianto di capelli?

Il robot ARTAS utilizza la tecnica per il trapianto di capelli denominata FUE, quella in cui i follicoli vengono estratti singolarmente (Follicular Unit Extraction).

  • Vengono tagliati i capelli del paziente sia nella zona donante che nella zona ricevente, per permettere al robot di costruire una mappa digitale delle zone interessate
  • Il paziente viene collocato sotto al braccio robotico e inizia l’estrazione dei follicoli dalla zona donante. La durata della procedura, varierà in funzione del numero di unità follicolari necessarie
  • Una volte estratte le unità follicolari, il robot ARTAS disegna una mappa della zona ricevente, utilizzando algoritmi matematici appositi, allo scopo di determinare la collocazione ottimale per le unità estratte
  • I follicoli vengono posizionati utilizzando microscopi ad alta risoluzione
  • Tutto il procedimento si svolge sotto anestesia locale

Quali sono i vantaggi dell’utilizzo di un robot in un trapianto di capelli?

Abbiamo già detto in precedenza che l’uso di robot per il trapianto di capelli è tuttora argomento di discussione negli ambienti medici specializzati in questo tipo di intervento. È stato un argomento molto discusso anche al congresso internazionale del ISHRS (International Society of Hair Restoration Surgeons), del 2016 a Las Vegas al quale, a proposito, ha partecipato anche Microfue con il Dr. Levent Acar.

Anche se è vero che secondo tutte le cifre ed i dati statistici che abbiamo preso come riferimento per scrivere questo articolo, il robot Artas accelera la fase di estrazione dei follicoli riducendola a quasi la metà, tutti gli altri vantaggi attribuiti all’uso del robot nel trapianto di capelli sono quelli tipici del sistema FUE (è un processo minimamente invasivo, che non lascia segni o cicatrici, ecc.), ora vedremo anche quali possono essere gli svantaggi nell’utilizzo di questa tecnica.

    Svantaggi del trapianto di capelli robotizzato

    desventajas trasplante capilar con robotÈ molto probabile che con il microscopio si ottenga una precisione molto più elevata, tuttavia, quando l’orientamento dei follicoli non è omogeneo, saranno l’esperienza e l’abilità del medico che eseguirà l’intervento a determinare il successo del trapianto

    desventajas trasplante capilar con robotAnche se con l’uso del punch da 1,2 o 0,9 mm ⌀ i segni dopo l’intervento saranno poco visibili, è molto probabile che rimarranno apprezzabili alcuni segni puntiformi

    desventajas trasplante capilar con robotInoltre, dal momento che il diametro del bisturi utilizzato dal robot è più grande (nella nostra clinica utilizziamo punch dal diametro di 0,4 e 0,8 mm a seconda delle esigenze), i follicoli saranno circondati da più tessuto e questo renderà impossibile, o almeno molto difficile, impiantarli l’uno vicino all’altro come potrebbe essere fatto con un’estrazione e impianto manuale in cui viene cambiato il diametro del punzone adattandolo allo spessore del follicolo

    desventajas trasplante capilar con robotNon essere in grado di innestare i follicoli molto vicini tra loro comporterà il raggiungimento di una minore densità della capigliatura rispetto a quanto ottenibile con la tecnica manuale

    desventajas trasplante capilar con robotIl trapianto di capelli robotizzato, è un procedimento molto costoso. Il costo finale dell’intervento varierà a seconda del numero di unità follicolari impiantate, con un prezzo approssimativo per innesto o follicolo compreso tra i sei ed i sette dollari, quindi un trapianto come quelli offerti da Microfue che possono arrivare all’impianto di 5000 follicoli in un intervento, potrebbe arrivare a costare 35000 €. Un prezzo che contrasta enormemente con quello richiesto, ad esempio, per la nostra opzione Basic da 1990 €

    desventajas trasplante capilar con robotIl robot è una macchina. Secondo l’esperienza dei pazienti che hanno optato per questa tecnica, è piuttosto inquietante lasciare la propria testa in balia di un braccio robotico, che non è in grado di percepire le reazioni del paziente e che non potrà fermarsi immediatamente o da solo nel caso in cui si senta un po’ di fastidio.

    L’uso del robot nel trapianto di capelli avvantaggia i medici meno esperti

    Prima abbiamo detto che anche se l’investimento in questo sofisticato dispositivo è piuttosto impegnativo (un milione di euro), la Spagna è stato il paese europeo nel quale questa nuova tecnologia ha ottenuto la più grande accoglienza.

    Secondo l’opinione del medico a capo della nostra clinica di trapianto di capelli ad Istanbul, il Dr. Levent Acar, l’uso del robot avvantaggia quei medici che non hanno ancora padroneggiato la tecnica o non hanno esperienza sufficiente. D’altra parte, un team tecnico esperto e competente come il suo, con oltre 6000 operazioni di trapianto di capelli all’anno alle spalle, preferisce l’esecuzione manuale con la quale può portare in dote al trapianto di capelli la sua esperienza e il suo tocco artistico personale.

    In base a quanto esposto finora, in pochi anni i robot potrebbero sostituire migliaia di lavoratori, ma sono ancora lontani dall’essere in grado di competere con la creatività umana e l’empatia. Per questa stessa ragione e secondo la nostra esperienza, e quella dei migliaia di casi di pazienti soddisfatti dall’intervento eseguito con Microfue, il trapianto di capelli di maggior successo viene effettuato manualmente da uno specialista mediante il metodo FUE. Il lavoro è così meticoloso e dettagliato, che permette di posizionare le unità follicolari esattamente dove sono necessarie, garantendo così un aspetto naturale che nessun robot potrebbe ottenere.

    Trapianto di capelli robotizzato
    Vota l \\\\\\\'articolo

    WhatsApp Logo Whatsapp